Alopecia androgenetica

alopecia-androgeneticaÈ una forma di alopecia di tipo non cicatriziale che è geneticamente determinata, più frequente negli uomini che interessa la parte anteriore e centrale del cuoio capelluto risparmiando quasi sempre le regioni parieto-occipitali; dal punto di vista patogenetico interviene la secrezione ormonale di testosterone.

È una forma di alopecia che interessa prevalentemente il sesso maschile dopo la pubertà. Come molti sanno la crescita dei capelli è determinata dagli ormoni androgeni. Nell’uomo la risposta del follicolo pilifero a questo ormone è dipendente dalla quantità di ormoni presenti, dalla loro concentrazione e dalla sensibilità dei recettori. La caduta progressiva dei capelli in questa variante di alopecia è quindi condizionata dal controllo degli ormoni androgeni.

L’alopecia androgenetica si manifesta con un arretramento della linea d’inizio dei capelli a livello della fronte e delle tempie e con un diradamento dei capelli al vertice.

L’esito più grave è la calvizia ippocratica, ovvero la presenza di una sola striscia di capelli localizzata a livello temporale ed occipitale, mentre il vertice della testa risulta totalmente priva di capelli, risulta cioè glabra.