Come funziona il trapianto di capelli?

Trapianto capelli

Il trapianto consiste nello spostamamento dei follicoli resistenti alla calvizie dalla parte posteriore alla sommità della testa dove si trovano le zone ormai prive di capelli. Questo processo è permanente poiché i follicoli dei capelli prelevati sono geneticamente resistenti alla clavizie, indipendentemnete dal luogo della testa in cui essi si trovino.

Sostanzialmente si tratta di una ridistribuzione dei capelli esistenti in maniera tale da essere esteticamente più efficaci. La densità dei capelli della zona donatrice  è tipicamente più alta rispetto al resto del cuoio capelluto e conseguentemente può cedere una certa quantità di follicoli senza che ciò rappresenti un “danno” per la stessa.

Le moderne tecniche di trapianto riescono a produrre un infoltimento con una densità qualche anno fa ritenuta non raggiungibile ma comunque deve essere chiaro che non è praticamente possibile raggiungere densità naturali. Infatti l’ obiettivo del chirurgo non è quello ma è raggiungere una ridistribuzione dei capelli dall’ aspetto naturale.