Pelo

Il pelo non è altro che l’appendice extracutanea che viene prodotta dal follicolo pilifero; risulta costituito da una radice (è la parte inserita a livello della cute) e da un fusto (rappresenta la parte visibile). Nell’uomo esistono 3 tipi di peli: 1) pelo primario o lanugo – è presente solo nella vita intrauterina; 2) pelo del vellus o folletto – è presente durante la vita extrauterina a livello di tutto il corpo ad eccezione del palmo della mano e della pianta del piede; 3) pelo terminale – lo si ritrova solo in poche zone del corpo, è rappresentato dai capelli, dalle sopracciglia, dalle ciglia, dalla barba, dai peli delle ascelle, dei genitali e del pube. Il numero e la lunghezza dei peli terminali varia in base alla razza, all’età e al colore; infatti è massimo nei caucasici, alla pubertà e nei soggetti biondi. La crescita è variabile, possiamo però affermare che mediamente essa è di 0,37 mm al giorno.